Configure Price Quote (CPQ)

Il Vice Presidente di Infor CPQ (Configure Price Quote) Ron Eismann annuncia nuove prospettive ben oltre il settore manufacturing. Si intravedono concrete opportunità in ambito automotive, high-tech e anche il commercio al dettaglio nel settore della moda.

CPQ preventivo

Date le mutevoli esigenze del mercato, sono sempre più frequenti le personalizzazioni dei prodotti o la creazione di prodotti su specifica richiesta del cliente.

Ciò che per decenni è stato il fulcro operativo del CPQ in ambito manufacturing, lascia adesso spazio anche a molti altri settori di Business. Perché risulta così vantaggioso l’utilizzo di un software simile? Facciamo una piccola digressione per comprenderne a pieno le sue potenzialità.

L’acronimo CPQ sta per Configure Price Quote. Si tratta di un configuratore di prodotto che consente alle aziende di configurare un’offerta complessa che rispecchi esattamente le esigenze e le necessità del potenziale cliente. La configurazione di un prodotto, soprattutto se molto complesso e altamente personalizzabile, richiede solitamente lunghi tempi di redazione. In più, è necessario analizzare le scorte dei materiali necessari, tempistiche di approvvigionamento, calcolo costi e compatibilità dei componenti.

Grazie alla tecnologia del configuratore il processo di analisi e i tempi di redazione di un’offerta commerciale sono notevolmente ridotti. Anzi, è possibile effettuare una quotazione in tempo reale già in presenza del potenziale cliente.

I benefici del Configure Price Quote

Oltre alla vasta gamma di servizi, prodotti e relative varianti, grazie al CPQ è molto più semplice ed immediato elaborare un preventivo. In sintesi, tutte le operazioni svolte dal commerciale volte alla redazione del preventivo di vendita vengono automatizzate ed informatizzate. Questo porta ad un conseguente incremento della semplicità e una notevole diminuzione dei margini di errore e delle tempistiche.

Tutto ciò si concretizza in un vero e proprio vantaggio competitivo poiché il potenziale cliente può ricevere una quotazione corretta in tempi molto più brevi. Infatti, si semplifica il processo di vendita di prodotti complessi e si accelera di conseguenza il ciclo di vendita.

Inoltre, durante la trattativa con il potenziale cliente, è possibile visualizzare i modelli 2D o 3D grazie ai quali si può avere una concreta idea del prodotto da acquistare. Questo rende il processo di vendita più efficiente ed interattivo e migliora notevolmente l’esperienza d’acquisto.

CPQ 3D

Un altro concreto vantaggio è l’integrazione con il sistema gestionale aziendale. Pertanto. il preventivo elaborato dal CPQ può essere convertito in ordine di vendita, producendo la relativa documentazione in maniera automatizzata (ad esempio distinta base, istruzioni, disegno tecnico).

Il tutto è trasmesso automaticamente al sistema ERP aziendale, semplificando ulteriormente le operazioni svolte dall’ufficio commerciale lasciando così più spazio alle trattative e alla gestione dei prospects.

Per conoscere gli ulteriori benefici e le potenzialità del Configure Price Quote, ti consigliamo vivamente la lettura di questo interessante articolo.

Queste sono le motivazioni che hanno spinto, molte aziende operanti in settori diversi dal manufacturing, a sfruttare a pieno le potenzialità del CPQ e ad ottimizzare i loro processi aziendali.

Se desideri avere maggiori informazioni, snellire e rendere ancora più efficiente i tuoi processi di vendita, puoi contattarci utilizzando il nostro form cliccando su questo link.